Vincenza Alfano

Vincenza Alfano è nata e vive a Napoli dove insegna materie letterarie e Latino. Scrive per il "Corriere del Mezzogiorno". Conduce "l'Officina delle parole", laboratorio di scrittura creativa. È curatrice di antologie in cento parole per L'Erudita. Ha pubblicato "Via da lì" (Boopen Led, 2010), "Fiction" (Photocity, 2011), "L'unica ragione" (Homo Scrivens, 2012) e il saggio "A Napoli con Maurizio de Giovanni" (Giulio Perrone Editore, 2015). I suoi ultimi romanzi, "Balla solo per me" (Giulio Perrone Editore, 2016) e "Chiamami Iris" (L'Erudita, 2018), sono entrati nella classifica dei libri de "la Lettura" del "Corriere della Sera" nel 2016 e nel 2018. Nel 2021 è stato pubblicato il suo libro "Perché ti ho perduto", vincitore del Premio l'Iguana, Anna Maria Ortese, edizione 2021, libera biografia in forma di narrazione della vita della poetessa dei Navigli Alda Merini, i cui diritti sono stati già acquistati per un tv movie d'autore diretto da Roberto Faenza. In corso d'opera, Vincenza Alfano ha un romanzo al femminile e un nuovo progetto editoriale sulla figura di Sibilla Aleramo.
Back to Top

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.